INIZIATIVA PARLAMENTARE 19.475

«Ridurre il rischio associato all’uso di pesticidi»

(Iniziativa parlamentare della Commissione dell’economia e dei tributi del Consiglio degli Stati, depositata il 29.08.2019)

prevede obiettivi vincolanti atti a ridurre i rischi d’impiego di pesticidi nell’agricoltura intensiva

vuole assicurare la trasparenza, a lungo disattesa, nella raccolta di dati e nell’elaborazione di rapporti sull’uso di pesticidi

Considerando l’enorme impatto e le conseguenze finanziarie dell’attuale carico inquinante nei corpi d’acqua e nelle fonti d’acqua potabile causato da pesticidi, l’iniziativa parlamentare rappresenta un primo passo nella giusta direzione. Tuttavia, affinché gli obiettivi di protezione della nostra acqua potabile e delle nostre acque superficiali e sotterranee fissati nella legge vengano raggiunti, l’Iniziativa va completata con le seguenti misure:

inasprimento della procedura di omologazione per pesticidi sintetici, con coinvolgimento di tutti gli Stakeholder

divieto di pesticidi e principi attivi che possono introdurre residui persistenti nelle acque sotterranee

divieto d’impiego di pesticidi sintetici e altre sostanze critiche in zone di protezione delle acque sotterranee e in settori d’alimentazione di captazioni d’acqua potabile

prelevamento di una tassa d’incentivazione sui pesticidi in vendita, per la copertura di costi esterni (monitoring, misure di risanamento, ecc.)

Cliccate qui per vedere la presa di posizione sull’Iniziativa parlamentare 19.475 inoltrata da 4aqua (PDF in tedesco).